Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Eventi

Contenuto della pagina

15 Novembre 2011 - La Lombardia Spagnola: recenti linee di ricerca su un sistema politico, economico e culturale


La Lombardia spagnola ha rappresentato, tra Cinque e Seicento, un’area cruciale nel panorama della storia europea, svolgendo un ruolo fondamentale dal punto di vista politico-diplomatico, strategicomilitare, economico-finanziario, religioso e culturale.Espressioni quali “chiave d’Italia” e “cuore della Monarchia” spagnola, frequentemente utilizzate nei documenti coevi, ben evocano tale rilevanza, e confermano la necessitā di studiare il Milanesado in un pių ampio contesto italiano ed europeo.
A ragione di questa sua peculiare importanza, la Lombardia spagnola si pone come significativo laboratorio di ricerca, degno di quella attenzione della quale finora ha goduto soltanto in parte, soprattutto in confronto con quanto si č verificato per altre regioni della penisola.
In questa prospettiva, il Centro, costituitosi presso l’Universitā di Pavia nel 1999, intende promuovere un approccio complesso, capace di leggere nella sua ricchezza questa realtā culturale, utilizzando metodologie innovative e percorsi di ricerca interdisciplinari per contribuire a ridefinire l’interpretazione critica della Lombardia spagnola.

La Lombardia Spagnola: recenti linee di ricerca su un sistema politico, economico e culturale
Giornata di studio internazionale

Pavia, 15 novembre 2011
Universitā degli Studi
Aula Volta, Strada Nuova 65

Ore 9,15
Inaugurazione

Ore 9,30 Sessione Mattutina
Giovanni Vigo (Universitā di Pavia)

Paolo Pissavino (Universitā di Pavia), Il pensiero politico nella Lombardia spagnola: il dominio dell’ideologia della conservazione
Stefano Levati (Universitā Statale di Milano), Guerra, stato e societā. Le molteplici sfaccettature del militare nella Lombardia spagnola
Mario Rizzo (Universitā di Pavia), Istituzioni e uomini della finanza pubblica imperiale fra Lombardia e Penisola Iberica
Daniel Muņoz Navarro (Universitat de Valčncia), Las relaciones comerciales entre Valencia, Milán y Génova en la primera edad moderna
Renzo Corritore (Universitā di Pavia), Un cambiamento strutturale nell’economia della Lombardia Spagnola: l’affermazione dell’economia della seta fra Cinque e Seicento

Ore 15,00 Sessione Pomeridiana
Giuseppe Mazzocchi (Universitā di Pavia)

Giovanni Caravaggi (Universitā di Pavia), Da Milano all’Escorial: Pellegrino Tebaldi
Andrea Baldissera (Universitā del Piemonte Orientale), Il Monserrate milanese di Cristóbal de Virués
Miriam Turrini (Universitā di Pavia), L’edizione del Tractatus expendens propositiones damnatas ab Alexandro 7. di Juan Caramuel Lobkowitz
Anna Giulia Cavagna (Universitā di Genova), Una biblioteca fantasma: i libri del Marchese di Finale
Danilo Zardin (Universitā Cattolica di Milano), Cultura religiosa, devozione e societā nella Lombardia e nell’Italia del Cinque-Seicento
Pedro Cátedra (Universidad de Salamanca), Bodoni y Espaņa: líneas de una investigación

Ore 18,30
Dibattito e presentazione delle nuove pubblicazioni dei membri del Centro Interdipartimentale di Studi sulla Lombardia Spagnola

Per informazioni: giuseppe.mazzocchi@unipv.it; gianesin@hotmail.it


Allegati