Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Eventi

Contenuto della pagina

unipv.news In breve

Laura honoris causa a Caen per Alba Negri

La professoressa Alba Negri, docente di sistemi giuridici comparati presso la Facoltā di Giurisprudenza della nostra Universitā č stata insignita, lo scorso 9 novembre, del titolo di dottore honoris causa in Giurisprudenza dall’Universitā di Caen Basse-Normandie.

L’Ateneo francese, fondato nel 1432, ha festeggiato i 50 anni del nuovo campus (dopo la ricostruzione post bellica), “onorando sei ricercatori stranieri di fama, che contribuiscono ad arricchire il dibattito internazionale con l’eccellenza della loro attivitā di ricerca e con la diffusione degli esiti del loro lavoro”. Accanto ad Alba Negri - riconosciuta come “iniziatrice del diritto comparato in Italia, etnologa e antropologa del diritto” - hanno ricevuto il diploma di laurea honoris causa anche Alain Dierkens (professore di Storia medioevale a Bruxelles), Henry Louis Gates jr (direttore del dipartimento di Studi africani e americani ad Harvard), Konstantin Hadjiivanov (direttore dell’Istituto di Chimica generale dell’Accademia delle Scienze Bulgara), John Mazziotta (Neurologo dell’Universitā della California di Los Angeles), Dale Rolfson (matematico dell’Universitā di Vancouver in Canada).

Professori emeriti

Nell’anno accademico 2006/2007 il Ministero dell’Universitā e della Ricerca ha conferito il titolo di Professore emerito ai professori Giuseppe Gerzeli, Mario Vegetti, Onofrio Carruba e Giovanni Caravaggi.

I professori Bruno Bertotti ed Egle Becchi hanno ricevuto dal Ministero dell’Universitā e della Ricerca il diploma di prima classe e la medaglia d’oro quali “Benemeriti dell’Universitā, della Scuola, della Ricerca, della Cultura e dell’Arte”.

A Betlemme i primi Master MICAD

Il 27 ottobre 2007, diciannove studenti palestinesi hanno conseguito a Betlemme il Master in International Cooperation And Development (MICAD). Si tratta di un programma universitario post laurea che vede per la prima volta il sostegno all’Universitā di Betlemme da parte di storici atenei come Pavia e Dublino, di istituzioni e organizzazioni non governative - dall’Unesco, all’Unione Europea, dalla CEI al Volontariato Internazionale per lo Sviluppo – con l’obiettivo creare nuove opportunitā per tutti coloro che sono impegnati nella diffusione di sviluppo, giustizia e pace.

Alla cerimonia, che si č svolta in un clima di grandissima amicizia e di grande solennitā, erano presenti il Ministro dell’Economia Mohammad-Kamal  Hassouneh dell’Autoritā Nazionale Palestinese, l’Arcivescovo Mons. Fouad  Twal presidente dell’Universitā di Betlemme (che da aprile 2008 sarā il nuovo patriarca latino di Gerusalemme) e tutto il corpo accademico dell’ Universitā di Betlemme.

A rappresentare l’Universitā di Pavia e lo IUSS č intervenuto il prof. Gianni Vaggi direttore del Master in Cooperation and Development di Pavia e Presidente del Centro per la Cooperazione e lo Sviluppo Internazionale (Cicops) dell’Ateneo pavese, mentre in rappresentanza della ONG VIS il dott.  Antonio Raimondi  che ha dato vita sia al Master di Pavia che a quello di Betlemme.